http://aglioeprezzemolo.blogspot.com

http://aglioeprezzemolo.blogspot.com

domenica 26 febbraio 2012

Sfogliata ai pomodori canditi






Variazione a modo mio di una ricetta trovata su "tutto torte", i libri di Sale & Pepe.

Ma mio marito (che è lo chef di casa e il vero ispiratore di questo blog) dice che questa torta salata in realtà è una variazione della famosa "Pissaladiére". io non lo so, comunque è fantastica.

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
1/2 kg di pomodori ciliegia o Vesuvio abbastanza grossi
Sale
Pepe nero di mulinello
1 cucchiaino di zucchero di canna
1 spicchio d'aglio, possibilmente fresco
2-3 cucchiai di pesto ligure possibilmente fatto in casa
Olio extravergine d'oliva

Scaldare il forno a 130°
Tagliare i pomodorini  in due parti ed eliminare i semi e la polpa interna, appoggiarli su una carta assorbente con il lato tagliato verso il basso, perché perdano l'acqua.
Mescolare in una ciotola 2-3 cucchiai abbondanti  di olio d'oliva, il sale, il pepe, lo zucchero, e l'aglio schiacciato. Versare questo composto in una teglia da forno abbastanza grande per contenere tutti i pomodori in un unico strato.
Mettere nella teglia i pomodori con il lato tagliato girato verso il basso e fare caramellare per un'ora.
Togliere dal frigorifero la pasta sfoglia. Dopo 20' srotolarla.

Trascorso questo tempo, portare la temperatura del forno a 190°.
Stendere la pasta sfoglia sulla sua carta dentro una pirofila tonda  abbastanza grande per creare un bordo rialzato di 2 cm.
Non bucherellare la pasta, in quanto si tratta di un ripieno umido.
Stendere sulla pasta uno strato sottile di pesto alla genovese, poi disporre i pomodori caramellati, con il lato tagliato verso l'alto.
Irrorare con un filo d'olio d'oliva e cuocere in forno per 20' circa, fino che la sfoglia non è ben dorata e gonfia.
Se si gonfia troppo abbassare leggermente il calore del forno.

E' possibile, ma non indispensabile, terminare la sfogliata con un po’ di rucola e qualche scaglia sottilissima di grana.
Io invece vi ho tagliuzzato sopra qualche stelo di erba cipollina.

I pomodori possono essere preparati in anticipo, ma la pasta sfoglia va riempita solo all'ultimo minuto perché non si infradici.

 n. b. Le paste pronte che si trovano al supermercato oggigiorno sono di altissima qualità, perciò si può tranquillamente evitare di preparle in casa, soprattutto la pasta sfoglia, l'importante è scegliere un prodotto fatto con burro puro o burro di panna, anche se costa di più.

3 commenti:

  1. Che buoni i pomodori fatti così! io ci condisco gli spaghetti, è una bella idea metterli sulla sfoglia ;) la pizzalandrea, che è la versione del ponente ligure della vicina francese pissaladiere, invece per quanto ne so si fa con la pasta da pane e tantissime cipolle e poi acciughe capperi e olive nere.
    grazie per la ricetta
    Valentina

    RispondiElimina
  2. Ciao "rivale in contest" ^_^

    pure io preparo una sfoglia simile, ma con i pezzettoni di pomodoro.

    Piace sempre!!!

    RispondiElimina
  3. sono sicura che è buona in entrambi i modi! a presto!

    RispondiElimina

bucatini con la mollica

antica ricetta calabrese semplice ma molto molto appetitosa ingredienti: bucatini acciughe 2-3 filetti a testa capperi 1 ...