http://aglioeprezzemolo.blogspot.com

http://aglioeprezzemolo.blogspot.com

giovedì 1 marzo 2012

Canederli allo speck (knodel)







  • Piatto tipico della cucina delle Dolomiti.
  • I canederli si fanno col pane raffermo, e rotto a pezzi. io mi trovo bene anche con il pangrattato.
  • Preparo l’impasto col frullatore, con la lama di plastica, è più rapido.
  • Si possono anche bollire in acqua salata, ma nel brodo di carne sono più buoni.

Ingredienti
Per 2-3 persone:
pane bianco raffermo
100 gr speck
mezza cipolla
burro, latte
2 uova
farina
prezzemolo, erba cipollina
sale, pepe
brodo di carne


Tagliare lo speck a dadini piccolissimi. Rosolare dolcemente la cipolla nel burro.
Aggiungere lo speck al pane tritato. amalgamare.
Frullare le uova con un po’ di latte, aggiungere il prezzemolo,  e versare sul pane. Amalgamare.
Far riposare mezz’ora.
Incorporare due cucchiai di farina, il sale, il pepe e la cipolla rosolata. aggiungere latte se l’impasto risulta troppo consistente.
Formare i canederli (fare delle piccole palline come se fossero polpette).
Versare nel brodo bollente e lasciar cuocere a fuoco moderato per 15’.
Prima di servire cospargere con un trito di erba cipollina.

sono molto buoni anche cotti in un brodo dove è stata cotta una patata, poi schiacciata e frullata.



Nessun commento:

Posta un commento

crostini stracchino e salsiccia

ricetta toscana molto utilizzata nelle occasioni conviviali.  davvero appetitosa. comoda nei buffet. ingredienti: ...