http://aglioeprezzemolo.blogspot.com

http://aglioeprezzemolo.blogspot.com

martedì 29 maggio 2012

il lievito madre: sembra facile, ma....


IL LIEVITO MADRE

sembra facile, ma....


immagine di "Vivere Donna"



mi avevano regalato il lievito madre, ma mi è morto, poverino! l'avevo tanto curato, poi un giorno aveva preso un odorino... dicevano di fargli il bagnetto. l'ho lavato e si è sciolto. mi sa che non avevo capito niente! forse il bagnetto doveva essere meno energico....

allora mi sono intestardita, ho letto qualche migliaio di blog e di siti, e l'ho fatto io.
c'è voluto un pò, un pò di pazienza, un pò di cura, ma è nato, il piccolino!
adesso sta benissimo. è così carino!
quando lo rinfresco, a volte si arrabbia e non ci vuole stare nel barattolo! è attivissimo.

quando lo uso normalmente come lievito, una meraviglia. gli impasti gonfiano e si formano un sacco di alveoli e la crosta è croccante.

ma da un pò sto provando a impastare idratando molto come spiegano tutti i maghi che leggo tutti i giorni, e mi vengono solo delle schifezze, anche con riposi lunghissimi.

ho fatto un pane, era buonissimo, squisitissimo, però pesava come lo zainetto di uno scolaro!
ho fatto la pizza, di solito uso la pala e la cuocio sulla pietra refrattaria a più di 300°, ma sarebbe stato impossibile, si sarebbe rotta perchè troppo morbida, ho dovuto cuocere sulla piastra del forno e faceva assolutamente schifo.
notare che la mia pizza di solito è meravigliosa! una delusione.....

cos'è che sbaglio???????
ma è proprio necessario idratare più del necessario? perchè? io non ho ancora capito bene!!!
c'è qualcuno che mi spiega?





Nessun commento:

Posta un commento

bucatini con la mollica

antica ricetta calabrese semplice ma molto molto appetitosa ingredienti: bucatini acciughe 2-3 filetti a testa capperi 1 ...